Ogni uno di noi sviluppa una propria strategia è normale gli strumenti a disposizione sono molti, libri app e adesso I-A Premium.

Nella tua strategia a cosa stai pensando, di imparare a memoria 2-3000 quiz e poi, per la prova pratica e orale cosa farai?

Che siano libri app o un sito online è necessaria una preparazione metodica e progressiva per arrivare a degli standard minimi ben precisi.

Fra i libri di quiz per i concorsi pre iniziare il De Simoni (LINK ultima edizione 2017), a seguire l'Alpha Test (LINK), ma non solo.

Lo studio dei quiz deve essere progressivo, non ci si può improvvisare come non si può affrontare uno studio di molte ore condensate il mese prima del concorso.

Una preparazione metodica regolare è fattibile, se viene presa come una sfida verso se stessi, se riusciamo a vedere i progressi.

 

 

 Chiedi ad amici e colleghi come si stanno preparando per il concorso o i concorsi, c'è chi consiglia di usare molto i quiz online o chi di studiare a memoria i quiz e alla fine come va?

Tanti colleghi vanno bene e altri male, purtroppo il giorno del concorso c'è quel qualcosa, quella sfortuna che ha un solo nome, impreparazione.

 

Le due parole chiave sono preparazione costante, non implicano un impegno esasperato, se e solo se si inizia per tempo.

La preparazione richiede di raggiungere un livello adeguato di lettura e comprensione delle domande dei quiz per tutto il tempo della prova, a casa in ambiente protetto e confortevole si fanno anche 30 domande in 10 minuti, ma cosa succede se la concentrazione deve essere portata a 30 o 50 minuti?

La costanza è un elemento obbligatorio ma non eccessivamente impegnativo se si lavora poco per volta tutti i giorni.

Tutti i giorni quiz, ma non per ore, gradualmente si parte con 10 quiz, anche 2 o 3 volte, poi si procede e si va oltre, ma quanto manca al concorso?

Un mese, quindi sei in ritardo, ma si può fare.

Un anno, bene, ci si prepara con calma e magari si partecipa ad alcuni concorsi così per provare, ma c'è un aspetto da non sottovalutare, la noia e l'incapacità di riconoscere i progressi, la soluzione sono degli amici, colleghi che hanno lo stesso tuo obiettivo e ci si incontra per ripassare.